STORIA INFORMATICA

Floppy

Adventure Gate è un progetto nato da una serie di sogni.
Il primo e forse più importante è quello che ha sempre avuto il webmaster sin da bambino: realizzare un videogioco.

Un altro sogno è sicuramente quello di far sì che i vecchi videogiochi che tante belle emozioni hanno donato durante infanzia e adolescenza, non vengano dimenticati

Chi è il webmaster di questo sito?

Mi chiamo Luca e sono da sempre appassionato di informatica.
La mia passione iniziò all'età di otto anni, quando i miei mi regalarono il mio primo computer: un Commodore Vic-20. Iniziai subito ad appassionarmi tanto ai videogiochi, quanto alla programmazione. Cominciai quindi a realizzare semplici programmi in Basic, tra una partita e l'altra.

Con il tempo entrai in possesso di altri computer e console, che nell'ordine furono: Spectrum 48 K; Commodore 64; Amiga 500; Amiga 1200; il mio primo PC (con processore Pentium); Playstation 1 e 2; altri Pc. Ho utilizzato anche alcuni dei primi Mac.

A1200.

Posso quindi dire di aver vissuto appieno la storia dell'informatica e dei videogiochi. In particolare, il Commodore Amiga 1200 - l'home computer per eccellenza - è il sistema che ricordo con più piacere, perchè quella macchina favolosa mi consentì non solo di giocare, ma soprattutto di realizzare tanti lavori nell'ambito della grafica, della programmazione, della video-titolazione e molto altro ancora.

Amiga 1200

Il logo Amiga, in rilievo sulla tastiera, accanto ai tre led: H disk, Floppy e Power. L'Amiga, nei modelli 500, 600 e 1200 non aveva un case: tutto era racchiuso all'interno della tastiera.

Adventure gate rappresenta quindi lo spazio dove la passione per l'informatica, i videogiochi e le storie di fantasia prendono vita e si sviluppano.